13/10/2019 ore 22:12
Terni: nuovi dirigenti in questura, arrivano da Parma Alfredo Matteucci e da Campobasso Alessandra Giansante
Si sono insediati, nella sede di via Antiochia, i due nuovi dirigenti della Polizia di Stato che andranno a ricoprire l’incarico di dirigente della Divisione Anticrimine e della Divisione Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione, divisione diretta negli ultimi due anni dalla dr.ssa Cinthia Petralito. Quest'ultima è stata trasferita a Roma con un incarico prestigioso nella Direzione Centrale dell’Immigrazione e delle Polizie delle Frontiere e alla quale vanno i più sentiti ringraziamenti del Questore Belfiore e dei colleghi per la preziosa e proficua collaborazione.
Al suo posto, il dr. Alfredo Matteucci, proveniente dalla questura di Parma, dove ha diretto nell’ultimo anno sempre la Divisione Amministrativa. Napoletano di origine e romano di adozione, una laurea in Giurisprudenza, 50 anni, sposato e con due figlie, il dr. Matteucci è entrato nella Polizia di Stato come ausiliario nel 1989 e nel 1991, dopo aver superato un concorso da esterno per laureati, è diventato funzionario. La sua carriera inizia a Napoli, come funzionario addetto alle volanti e continua a Roma, dove rimane per sei anni all’Ufficio di Gabinetto e, per un intenso periodo di tredici anni, nell’antiterrorismo, alla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione. Promosso 1° Dirigente, è stato trasferito a Parma, dove è rimasto per un anno prima di arrivare a Terni. Tra gli incarichi più significativi della sua carriera: il Giubileo del 2000, gli Europei di Calcio del 2000 in Olanda, quelli in Polonia del 2012 e i Mondiali di Calcio in Sud Africa del 2010.
La dr.ssa Alessandra Giansante è invece il nuovo dirigente della Divisione Anticrime ternana. Proveniente dalla questura di Campobasso, dove nell’ultimo anno ha diretto la Divisione Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione, la dr.ssa Giansante - 47 anni, originaria di Roma – è laureata in Giurisprudenza e in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni. E’ entrata nei ruoli direttivi dei funzionari della Polizia di Stato nel 1991, dopo la frequenza del corso di formazione e dopo aver ricoperto per due anni l’incarico di funzionario addetto del compartimento di Polizia Ferroviaria di Palermo, è stata assegnata alla Questura di Roma, dove per tre anni ha lavorato come funzionario addetto prima dell’Ufficio Immigrazione e poi del Commissariato “Salario-Parioli”. Dal 1997, per nove anni, ha prestato servizio presso la Direzione Centrale per le Specialità della Polizia di Stato e, dal 2006 al 2013, alla Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Ufficio Affari Generali e Personale. Nel 2014, è stata promossa 1° Dirigente, e dopo un anno passato a Campobasso, è arrivata a Terni alla direzione della Divisione Anticrimine.
3/2/2015 ore 12:50
Torna su