15/07/2019 ore 22:25
Terni: accompagnano sul posto di lavoro delle prostitute nigeriane, denunciati due pensionati
Si erano inventati una sorta di attività simile a quella esercitata dai taxisti. Solo che i due pensionati avevano come uniche "clienti" delle prostitute nigeriane che ogni sera arrivavano a Terni da Roma. I due, stando a quanto comunicato dalla questura, si recavano alla stazione dove facevano salire a bordo delle loro auto le giovani donne e le accompagnavano sul posto di lavoro. Al Foro Boario e nel piazzale del cimitero. A scoprire tutto è stata la polizia ternana, che ha denunciato i due per favoreggiamento della prostituzione. L’operazione, chiamata “Lucciole in trasferta”, avrebbe evidenziato come i due accompagnassero regolarmente delle ragazze nigeriane, che arrivavano in treno da Roma, dalla stazione ferroviaria cittadina al posto di lavoro in zona Foro Boario e zona cimitero, rimanendo nei paraggi per proteggerle e controllare il territorio. Le indagini sono state effettuate congiuntamente con la polizia municipale; sono state fermate ed identificate quattro cittadine nigeriane, appena scese dal treno proveniente dalla capitale; tre sono risultate non in regola sul territorio nazionale e per questo sono state denunciate.
28/1/2015 ore 13:00
Torna su