16/02/2020 ore 22:15
Riciclaggio assegni rubati: la polizia recupera titoli per circa 20mila euro e denuncia una donna di 30 anni
img1s] Nel corso dell’attività finalizzata al contrasto del riciclaggio dei titoli bancari e postali la polizia postale e delle comunicazioni di Terni, ha condotto un’attività investigativa che ha permesso di recuperare 14mila euro. Le indagini hanno permesso di appurare che ignoti avevano acceso un libretto postale e vi avevano versato un assegno relativo ad un rimborso assicurativo. Gli stessi, stando a quanto affermato dalla questura, avrebbero cercato di monetizzare il titolo presso un ufficio postale di Terni, mediante l’utilizzo di documenti falsi. Gli agenti sono risaliti al reale destinatario dell’assegno, scoprendo che il titolo era stato sottratto dal circuito postale prima che gli venisse consegnato. Il libretto è stato bloccato e la somma è stata restituita all’istituto assicurativo emittente. In un’analoga attività, è stata indagata in stato di libertà una donna campana di 30 anni, colpevole, secondo la polizia, di aver negoziato un titolo di provenienza furtiva, dell’importo di 6.900 euro, presso un istituto di credito ternano. La donna era già stata arrestata in passato, sempre per lo stesso reato dalla Polizia Postale ternana. La somma, come avvenuto anche nell'altra circostanza, è stata recuperata.
19/1/2015 ore 12:42
Torna su