18/11/2019 ore 03:00
Terni: falsi appartenenti ad associazione benefica sorpresi a chiedere denaro ai passanti nei pressi del parcheggio dell'ospedale
Attenzione alla gente che si incontra per strada o nei parcheggi e che vi propone di dare del denaro in offerta a favore di fantomatiche associazioni benefiche. E' delle ultime ore la scoperta da parte della polizia di due italiani, di 35 e 40 anni, provenienti dalla Puglia e dalla Calabria che raccoglievano fondi che finivano nelle loro tasche. I due, entrambi con un corollario di precedenti penali, tra cui anche la rapina si erano messi a raccogliere soldi nei pressi del parcheggio dell'ospedale "Santa Maria" di Terni. La polizia li ha fermati mentre, muniti di materiale divulgativo, raccoglievano fondi per un’associazione benefica a tutela delle donne maltrattate e contro il femminicidio. Dagli accertamenti è emerso che l’associazione era a nome di uno dei due, che risultava unico beneficiario e che i volantini distribuiti ai passanti erano stati scaricati da vari siti web che trattavano l’argomento. In meno di un’ora, prima di essere fermati dalla polizia, i due malfattori avevano raccolto 50 euro. Sono stati denunciati per truffa e abuso della credulità popolare.
(Nella foto una scena del servizio in cui Mauro Casciarri de 'Le Iene' parla con un falso addetto di una fantomatica associazione che chiede soldi alla gente nei parcheggi)
19/12/2014 ore 17:27
Torna su