21/10/2019 ore 15:36
Terni: città e periferia passati al setaccio dalla polizia, denunciati due giovani, tre africani si danno alla fuga
La polizia ha nuovamente passato al setaccio il capoluogo e la periferia. L’attività, svolta dalla Squadra Volanti con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, ha visto un totale di 297 persone identificate, di cui 98 con precedenti penali e 107 veicoli controllati, inoltre sono stati identificati gli avventori di 8 esercizi pubblici. Le zone oggetto dei controlli sono state: Campomicciolo, Cesure, Piedimonte, Borgo Rivo, Borgo Bovio, Pisciano e l’area della stazione ferroviaria. Qui in un bar è stato fermato un cittadino marocchino inottemperante ad un ordine di espulsione della Questura di Ancona, con numerosi precedenti penali. L’uomo è stato denunciato per la violazione della misura e di nuovo espulso. In un posto di controllo, è stato fermato un ternano di 19 anni il quale a bordo della sua auto teneva una mazza da golf ed uno sfollagente retrattile; agli agenti ha detto di tenerli in auto per paura di aggressioni. Il giovane è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Stessa sorte per un albanese di 23 anni, residente regolarmente a Terni che, sempre ad un posto di controllo, è stato trovato con un manico di piccone nel bagagliaio. Durante l’attività la Volante ha anche recuperato 50 grammi di hashish, parte di un panetto gettato a terra da tre nord-africani che, a piedi, in zona Valleverde, appena hanno scorto la pattuglia della polizia, sono fuggiti per via Manzoni. Sono in corso le indagini per identificarli.
24/10/2014 ore 12:15
Torna su