23/11/2019 ore 01:09
Amelia: tenta di rubare in un agriturismo ma viene scoperto e denunciato, nei guai anche la sua convivente
Ha tentato di rubare all’interno di un agriturismo, ma è stato visto dalla proprietaria che ha chiamato i carabinieri i quali sono riusciti ad acciuffare il ladro. E’ successo ad Amelia dove i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un uomo di 46 anni ed una donna di 42, entrambi pregiudicati e provenienti dalla provincia di Roma. L'accusa parla di tentato furto aggravato, (l'uomo), e simulazione di reato e favoreggiamento personale (la donna). I militari sono intervenuti presso un agriturismo del posto dopo che la proprietaria aveva sorpreso un uomo in fragranza di tentato furto all’interno della struttura. L'uomo, alla vista della donna, era fuggito precipitosamente a bordo di un’autovettura. I militari sono riusciti a risalire alla targa del veicolo grazie alla visione dei filmati delle telecamere poste in alcuni esercizi commerciali ed abitazioni circostanti, identificando così il veicolo con il quale il soggetto si era allontanato. Dagli accertamenti è emerso che l'intestatario del veicolo era una donna che, poche ore prima, aveva formalizzato presso i carabinieri di Viterbo la denuncia di furto della propria vettura. Da più approfondite informazioni è risultato che la donna frequentava assiduamente un uomo già gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio; tale elemento ha indotto i carabinieri a mostrare una foto dell’uomo alla proprietaria dell'agriturismo che senza dubbio lo riconosceva quale autore del tentato furto. Così i due sono stati venivano deferiti all’autorità giudiziaria per tentato furto aggravato l’uomo e per simulazione di reato e favoreggiamento personale la donna.
17/10/2014 ore 13:55
Torna su