17/10/2019 ore 22:13
Terni: arrestato un 43enne albanese trovato in possesso di un ingente quantitativo di cocaina, denunciato anche un 41enne
Ancora un arresto per spaccio di droga. A finire in manette questa volta è stato un 43enne albanese, incensurato e residente a Terni. L'uomo è stato beccato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale. L'albanese è stato colto in flagranza di reato ed arrestato per detenzione a fini di spaccio. Nella stessa circostanza i militari hanno anche denunciato in stato di libertà, per concorso nel medesimo reato, un pregiudicato ternano di 41 anni. L'uomo è ritenuto dai carabinieri un “pusher” dell’albanese il quale, non accortosi della presenza dei militari, si era presentato presso il domicilio del suddetto per farsi consegnare le dosi da spacciare. E' stato anche sequestrato un'ingente quantitativo di cocaina e denaro contante. L'arresto è avvenuto nei pressi dell'abitazione dell'albanese, situata in via Beccaria a Terni. La contestuale perquisizione personale oltre che domiciliare, ha consentito di sequestrare 11 ovuli contenenti circa 60 grammi di cocaina e circa 500euro in contanti ritenuti da militari di provenienza illecita. IL ternano è stato colto in fallo mentre suonava alla porta dell’arrestato; qui ad aprirgli la porta al posto dell'albanese c'erano i carabinieri che lo hanno perquisito trovandogli indosso alcuni grammi di cocaina 2 grammi circa di marijuana nonché un bilancino di precisione. L’albanese è stato condannato per rito direttissimo ad 1 anno e 6 mesi di reclusione, pena sospesa e subito rimesso in libertà.
(Nella foto la droga, il denaro ed il materiale posti sotto sequestro dai carabinieri)
22/9/2014 ore 14:35
Torna su