17/07/2019 ore 14:18
Terni On, soddisfazione in comune: "manifestazione artistica di grande qualità e strumento efficace di promozione"
La terza edizione di Terni On ha superato di gran lunga le più rosee aspettative riscuotendo un successo insperato. E dal comune non nascondono la soddisfazione per l'ottima riuscita dell'evento. "Nata come Notte Bianca - si legge in un comunicato - , la manifestazione è cresciuta, strutturandosi e collocandosi all’interno di una programmazione molto più ampia che mira alla promozione della città. M anche alla modifica, nella visione collettiva, dell’immagine di Terni che dimostra di essere in grado di attrarre, accogliere e ricevere grandi eventi, rispondendo in maniera adeguata a sfide nuove. Terni On è diventato il Festival della città, il Festival di arti varie, simbolo della città di Terni. Un successo, quello di TerniOn14, che è stato possibile grazie ad una formula innovativa – tre giorni caratterizzati da sessantacinque iniziative, con oltre trecento artisti locali e artisti di fama internazionale e nazionale che hanno richiamato l’attenzione della stampa, offrendo appuntamenti culturali di grande qualità e varietà che spaziano dalla musica, all’arte oltre alle iniziative letterarie organizzate dall’Assessorato alla Cultura. Appuntamenti che si sono svolti nel massimo della tranquillità e della sicurezza dell’ordine pubblico. L’edizione 2014 si è caratterizzata per l’integrazione con la nona edizione del Festival Internazionale della Creazione Contemporanea; per la collaborazione con il Ditt, che ha stipulato una convenzione con le strutture ricettive a tariffe agevolate nell’intero week end, che ha favorito un tutto esaurito; per l’attivazione di tutte le location del centro cittadino che, ospitando spettacoli sin dalla serata di venerdì, ha contribuito al sorprendente esito della manifestazione. Questa innovazione nella formula non solo ha centrato tutti gli obiettivi, dalla promozione dell’evento alla valorizzazione del centro cittadino e delle sue attività economiche, ma ha dimostrato, ancora una volta, come la sinergia e la collaborazione tra i diversi soggetti che hanno creduto e sostenuto la manifestazione, dia sempre buoni frutti. In particolare - si legge ancora nella nota - l’Amministrazione ringrazia: le forze dell’ordine, la struttura comunale, nello specifico la direzione sviluppo economico, l’ufficio viabilità e traffico e la polizia municipale, la bct, l’Azienda Mobilità e Trasporti, l’Asm, le Associazioni di Categoria, la Camera di Commercio, la Prefettura, il Briccialdi per la qualità delle proposte offerte; tutti i singoli operatori economici che hanno dato il massimo, attivando iniziative private di intrattenimento che sono confluite nel programma generale garantendo un’animazione diffusa in tutto il centro cittadino; tutti gli sponsor fondamentali per la riuscita dell’evento. Un grazie alla società organizzatrice “Eventi Srl”, che si è aggiudicata il bando senza contributi economici pubblici - elaborato dal comune di Terni. Seppur in un momento di festa e di svago, la città non dimentica le difficoltà che centinaia di famiglie stanno vivendo, in particolare per le incertezze sul futuro del polo siderurgico. L’apertura del Festival è stata, infatti, dedicata alla vicenda Ast con la presenza delle rappresentanze dei lavoratori che hanno usufruito del palco di Piazza Europa. “L’obiettivo della promozione della città – dichiara l’assessore al Commercio Daniela Tedeschi - è stato pienamente centrato. Ma siamo andati anche oltre: abbiamo promosso le nostre risorse e le nostre potenzialità al di là dei confini regionali, rendendo la città una città a vocazione turistica. E’ per questo scopo che dobbiamo continuare a lavorare, consapevoli delle nostre potenzialità e delle nostre eccellenze. Relativamente al risultato economico raggiunto da questa edizione, occorre fare un’analisi diversificata e sul lungo periodo, che dia la possibilità di valutare i riscontri economici immediati e quelli a medio e lungo termine".
22/9/2014 ore 2:26
Torna su