01/10/2020 ore 05:12
Piediluco: minaccia il suicidio via chat, ma era una "bufala", ragazza "rimproverata" dalla polizia
Stava chattando su internet con un ragazzo domano. Ad un certo punto gli avrebbe detto che stava chiudendo la conversazione, e che di lì a poco si sarebbe suicidata, tagliandosi le vene. Il giovane, terrorizzato dal drammatico annuncio, ha chiamato il 113 e subito sono scattati i controlli. Gli agenti della questura romana sono risaliti, attraverso l'Ip, all'identità della ragazza che stava chattando con il giovane romano ed hanno scoperto che questa abita a Piediluco. Così hanno attivato i loro colleghi ternani che si sono subito messi in movimento recandosi a casa della ragazza. Qui hanno trovato due giovani, le quali dapprima avrebbero negato ogni cosa, poi una delle due ragazze avrebbe effettivamente ammesso di avere effettivamente detto al ragazzo di volersi suicidare perchè non sapeva come fare per troncare la conversazione. Un gesto folle che i poliziotti non hanno mancato di far notare alla ragazza la quale è stata rimproverata per l'inutile allarmae che ha fatto scattare la macchina dei soccorsi.
11/7/2014 ore 14:26
Torna su