15/11/2019 ore 13:45
Otricoli: non si ferma all'alt dei carabinieri, fermato dopo un inseguimento un 38enne a boirdo di un'auto rubata
Nelle prime ore di ieri mattina, una pattuglia dei carabinieri della stazione di Otricoli, impegnata in un posto di controllo sulla Flaminia, intimava l’alt ad una Nissan Qashqai di colore grigio, con due persone a bordo. Il conducente, però, non si fermava ed anzi accellerava dandosi alla fuga. I militari si sono messi all'inseguimento dell'auto e nel contempo allertavano la centrale operativa della compagnia di Amelia che provvedeva ad inviare sulla direttrice di fuga altri due equipaggi in sostegno. Il veicolo è stato raggiunto poco dopo, ma a bordo vi era il solo conducente, un cittadino cileno di 38 anni, mentre il passeggero era riuscito a far perdere le proprie tracce. La vettura, posta sotto sequestro, è risultata essere di proprietà di una società di autonoleggio dello scalo aereo di Milano Malpensa che non si era ancora avveduta dell’ammanco del veicolo dal proprio parco auto e ne denunciava il furto solo dopo essere stata contattata dai carabinieri. Il conducente era anche sprovvisto della patente di guida, precedentemente ritirata da altro organo di polizia poiché scaduta di validità e risultava gravato da un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale. Il fermato è stato associato alla casa circondariale di Terni in stato di fermo di polizia giudiziaria per la ricettazione dell’autovettura sulla quale viaggiava.
12/6/2014 ore 13:14
Torna su