17/10/2019 ore 14:30
Operazione "Baby squillo": arrestata una 27enne per favoreggiamento, sfruttamento e induzione alla prostituzione
Le indagini sull'operazione delle baby squillo vanno avanti. Ed a fiudicare dai risultati ottenuti dagli inquirenti, non sembrano destinata a concludersi tanto presto. nelle ultime ore, infatti, č stata arrestata una donna di 27 anni. Rumena, residente a Terni, la donna viene considerata un tassello importante nell'organizzazione che gestiva le ragazzine coinvolte nel giro di prostituzione minorile. Le responsabilitā della 27enne sono tutte da appurare, fatto sta che la giovane donna č stata arrestata dai carabinieri con l'accusa di favoreggiamento, sfruttamento e induzione alla prostituzione. La stessa, seempre secondo l'accausa fatta nesi suoi confronti dagli uomini dell'Arma, avrebbe gestito l'attivitā di due minorenni e si sarebbe lei stessa prostituita tra Umbria e Lazio. Decisivi per l'arresto della donna sarebbero stati gli interrogatori anche di alcuni clienti.
(Foto di repertorio)
17/5/2014 ore 11:53
Torna su