21/07/2019 ore 10:47
Amelia: arresti domiciliari per un 54enne accusato di violenza privata, lesioni, atti osceni e danneggiamenti
I carabinieri della stazione di Amelia hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare di sottoposizione agli arresti domiciliari a carico di un 54enne pregiudicato. L’uomo, nell’estate del 2013 in più episodi, si era reso protagonista di lesioni, violenza privata, atti osceni e danneggiamento in danno di parenti e di alcuni cittadini dell’amerino. I carabinieri, dopo aver raccolto in un’unica e circostanziata informativa tutte le condotte poste in essere dall’uomo, hanno segnalato all’A.G. l’esigenza di limitarlo per scongiurare la commissione di atti di maggior gravità. In una circostanza l’uomo aveva aggredito una propria parente al termine di una accesa discussione, in un’altra aveva turbato lo svolgimento di un rito funebre, poi una sera addirittura aveva impedito al medico di guardia, da lui stesso chiamato per un asserito malore, di lasciare l’appartamento, uscire e tornare al suo lavoro. In un altro episodio aveva percorso le vie della cittadina coperto solo da un lenzuolo, inveendo contro i passanti e danneggiando alcuni veicoli in sosta. Ora è stato posto agli arresti domiciliari, in sostituzione dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, a cui era stato precedentemente sottoposto per tentare di arginare queste condotte delittuose.
17/4/2014 ore 12:00
Torna su