21/10/2019 ore 17:16
Omicidio di Borgo Rivo, il sindaco Di Girolamo: "un fatto gravissimo che scuote una città abituata al rispetto per le donne"
Sull'omicidio di Borgo Rivo interviene il sindaco Leopoldo Di Girolamo. "Quanto successo ai danni di una donna - dice il primo cittadino di Terni -, è un atto esecrabile, che getta la città intera nel dolore e che colpisce le coscienze di tutti i cittadini ternani. La mia vicinanza va alla vittima ma anche alla sua famiglia, ad iniziare da suo figlio. Quanto accaduto non ha alcuna giustificazione e lascia un vuoto immenso e un rimpianto altrettanto forte. L’uccisione di Giuseppa Corvi - aggiunge Di Girolamo - è ancora più dura e difficile da metabolizzare perché avviene a Terni in un contesto cittadino dove il rispetto delle persone, delle donne, la socialità e la mediazione, sono ancora un valore fondante e presente. Come Amministrazione Comunale abbiamo tenuto sempre in considerazione il tema della violenza di genere e della sopraffazione tra sessi. Le strutture realizzate, la Casa delle donne e il Centro antiviolenza, sono a disposizione di tutte le donne e di tutte le persone che vivono situazione di conflitto, di insicurezza, di minaccia. Occorre che la prevenzione e la rete della solidarietà e delle strutture pubbliche e del mondo del volontariato sia viva e utilizzata ogni volta che se ne avverte la necessità. La speranze è che episodi del genere non abbiano più a verificarsi in quanto non ne va di mezzo solo la vita sacra di una donna ma la dignità, la serenità e l’armonia di un’intera comunità".
14/4/2014 ore 17:16
Torna su