21/10/2019 ore 14:08
Terni: smantellato grosso giro di spaccio di cocaina, in carcere due uomini di 33 e 38 anni
La polizia ha arrestato un dominicano di 33 anni residente da tempo a Terni. L’uomo, elegante, di bell’aspetto e “firmato” dalla testa ai piedi, aveva, secondo la questura, una passione sfrenata per lo shopping di lusso. Lo straniero aveva attirato l’attenzione degli inquirenti per via dei suoi continui spostamenti, fatti spesso insieme ad un altro dominicano, in centro, a piedi o in bicicletta, venendo a contatto con decine e decine di persone ogni giorno e soprattutto di sera e nei fine settimana. Contatti fugaci, rapidi sempre nelle vie del centro: via Fratini, via Cavour, Piazza San Francesco. Gli agenti, coordinanti dagli Ispettori Ruggero Isernia e Piero Lupi, hanno deciso di concentrarsi sui due dominicani e dalle indagini hanno scoperto che erano entrambi regolari: il 33enne, con un permesso di soggiorno spagnolo per lavoro, ma disoccupato, aveva preso in affitto da poco tempo un appartamento in centro in un bel palazzo nuovo, a 550 euro al mese; il connazionale, di 38 anni, con un permesso rilasciato dalla Questura ternana per lavoro, ma sempre disoccupato, viveva in una camera affittata a nero, e consumava regolarmente i pasti nei migliori ristoranti della città. L’altra sera gli agenti hanno fatto irruzione in casa del 33enne mentre questi si trovava insieme al suo connazionale. Sul tavolo hanno trovato 100 dosi di cocaina, in bustine trasparenti, altri tre cilindri di cocaina da 15 grammi ciascuno e un bilancino di precisione. Durante la perquisizione, in bagno, nascosti in una scatola, sono stati trovati 10.000 euro in contanti e in un’altra stanza una piccola pressa cilindrica, usata probabilmente per ridurre la “polvere bianca”. In una valigia c’erano scarpe da uomo firmate, cinture di marca e profumi costosi, per oltre 8.000 euro di valore. Anche la camera dell’altro dominicano è stata perquisita, e lì sono state trovate altre 10 dosi di cocaina, confezionate nello stesso modo delle altre. Gli agenti, hanno individuato anche una donna, dominicana di 55 anni, regolarmente residente nel centro di Terni, che sembra avesse un ruolo nelle attività di spaccio. Quando gli agenti hanno bussato alla sua porta ha consegnato spontaneamente una busta contenente 5.100 euro, dicendo che le era stata data in consegna dall’amico 33enne. I due dominicani sono stati arrestati per spaccio e portati al carcere di Sabbione a disposizione del Pm Elisabetta Massini. La donna è stata denunciata per spaccio in concorso e la sua posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. Dalla questura fanno sapere che “Le indagini continuano. Verranno sentiti altri clienti, buona parte dei quali di sesso femminile che, da quanto è emerso finora dalle indagini, pagavano spesso le dosi con prestazioni sessuali. Indagini estese anche al locatore della stanza a nero: un ternano, il cui nominativo è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza”.
4/4/2014 ore 14:15
Torna su