24/02/2020 ore 03:29
Terni: ex badante rumena arrestata per spaccio, in casa nascondeva marijuana, oltre a vini pregiati, orologi e arnesi da lavoro
Da badante a spacciatrice. Con l'hobby del "collezionismo". Un collezionismo speciale, riguardante vini di pregio e costosi orologi. L'attività illecita di una rumena di 39 anni, ex badante, si è interrotta grazie alla polizia della quarta sezione antidroga della questura di Terni che l'ha arrestata. Gli agenti ritengono che la donna fosse una delle più attive spacciatrici di marijuana sulla piazza locale ed a conferma di questo ci sono i due etti e mezzo di questa sostanza rinvenuti all'interno della sua abitazione. Ma la rumena in casa custodiva anche altra roba, tanta, a cominciare da un centinaio di bottiglie di vini pregiati, per un valore complessivo di circa 4.000 euro. Alla richiesta di spiegazioni circa la presenza di quel vino in casa sua, la straniera ha provato a giustificarsi affermando di essere una esperta enologa. Ma l'ex badante in casa aveva anche un ingente quantitativo di utensili da lavoro: motoseghe, trapani, tagliaerba ed altri oggetti, oltre ad una preziosa collezione di orologi di dubbia provenienza. Gli agenti hanno anche trovato un’agenda con su scritte le descrizioni dei pezzi con data dell’acquisto e degli eventuali restauri. Tutti gli oggetti sono stati sequestrati e la donna è stata accompagnata in carcere. Di lei si occuperà il Pm Elisabetta Massini.
20/3/2014 ore 16:00
Torna su