20/01/2020 ore 22:46
Terni: ancora aperto il bando del Sii che va in aiuto delle famiglie meno abbienti
Centocinquantamila euro a disposizione delle famiglie meno abbienti per pagare le bollette. Un aumento di fondi del 50% rispetto all’anno scorso. Sii, Ati, Comune di Terni, associazioni dei consumatori (Federconsumatori, Adoc, Adiconsum e Cittadinanzattiva) a disposizione per aiutare gli interessati a compilare e depositare le domande. E’ ancora aperto il nuovo bando utenze deboli, lanciato da Ati, Sii e Comune di Terni per il secondo anno consecutivo e finalizzato a dare un aiuto concreto a pagare le bollette idriche. Il bando, una delle pochissime realtà di questo genere esistenti in Italia, verrà chiuso il 10 marzo e il suo obiettivo è accogliere il 100% delle domande presentate. La novità più importante, oltre alle risorse aggiuntive, riguarda la modalità di presentazione delle domande. Per aiutare le famiglie a presentare correttamente l’istanza di accesso al fondo si è deciso di attivare un servizio di assistenza continuo che coinvolge il front office, Sii, i Comuni interessati e le associazioni di consumatori. Saranno fornite informazioni e sarà data assistenza per evitare che errori nella compilazione delle domande comportino esclusioni dai benefici. Lo scorso anno le domande furono 1.300, “quest’anno – dichiarano il presidente della Sii Stefano Puliti e il direttore generale Paolo Rueca – ci aspettiamo un aumento, perché le risorse disponibili sono maggiori e perché, purtroppo, la situazione generale delle famiglie non è migliorata”.
20/2/2014 ore 11:10
Torna su