17/02/2020 ore 02:12
Terni: lite tra minorenni per un'offesa fatta a una ragazza su Facebook, in due finiscono all'ospedale
Tutta colpa dei social network. Sarebbe nata l, infatti, la discussione tra un gruppo di minorenni che dalle parole sono passati ai fatti. Ovvero alle botte, che si sarebbero dati, incontrandosi in una strada sotto casa, nel loro quartiere. Protagonisti della vicenda sono sei ragazzi ternani, tutti intorno ai 16 anni; una vicenda che finita con due di questi che si sono dovuti recare al pronto soccorso per farsi medicare e con alcune denunce. Stando alla ricostruzione fatta dalla questura di Terni, in cinque avrebbero iniziato ad insultare e a sfidare un loro compagno sui social network; all'origine di tutto ci sarebbero delle offese che il ragazzo sembra avesse rivolto ad una loro amica. Cos, tra una parola ed un'altra i sei si sarebbero ritrovati sotto casa di quest'ultimo e qui scoppiata la lite. ovviamente ad avere la peggio stato il ragazzo che aveva dovuto vedersela contro cinque "avversari", una volta rimasto solo questi avrebbe preso a colpire con la fibbia della cinghia lo scooter di uno del gruppo, provocandone l'ulteriore reazione. Nel corso della colluttazione qualcuno si sarebbe beccato una cinghiata in testa, tanto da dover recarsi in ospedale con il 118 per farsi medicare, insieme all'altro ragazzo che le aveva buscate dal gruppo. I due si sono poi denunciati a vicenda.
6/2/2014 ore 16:43
Torna su