18/10/2019 ore 05:37
Maltempo: sono stati cinquanta gli interventi dei vigili del fuoco in varie località della provincia
Giornate impegnative anche per i vigili del fuoco del comando provinciale di Terni a causa dell’ondata di maltempo che non ha risparmiato la nostra provincia. Sono stati una cinquantina gli interventi effettuati dall’inizio del periodo critico ad oggi. Varie le tipologie di soccorso: dal salvataggio nell’orvietano di un vigilantes, rimasto intrappolato nell’auto di servizio finita in un fosso in piena, alle decine di smottamenti e frane che si sono verificati in tutta la provincia. Queste hanno interessato le zone di Calvi dell’Umbria, Guardea, Marmore, Cesi, Narni, l’amerino e l’orvietano. Non si sono registrate, per fortuna, situazioni di pericolo per la popolazione, ma solo forti disagi e problemi per la viabilità. Nel centro storico di Macchie di Amelia, sono crollati alcuni metri delle mura castellane, altre frane hanno interessato il comune di Lugnano in Teverina, zona Ramici al confine con la provincia di Viterbo, dove uno smottamento ha interessato una zona a ridosso della linea ferroviaria lenta Roma-Firenze, senza conseguenze per la strada ferrata. Non ultimo in città alcuni alberi sono caduti ostruendo strade e cadendo addirittura su auto parcheggiate, anche qui fortunatamente senza conseguenze per nessuno. Perdurando le avverse condizioni meteo, il comando di Terni, di concerto con la Prefettura e gli altri enti, continuerà a monitorare il territorio sino alla fine dell’emergenza. Rimane comunque sempre attiva l’allerta per le sezioni operative dei vigili del fuoco per eventuali invii di personale specializzato in altre regioni se la necessità dovesse imporlo.
3/2/2014 ore 20:37
Torna su