13/11/2019 ore 18:30
Ruba in un negozio di cinesi, scappa ma un dipendente lo fotografa, denunciato un 48enne ternano
Ruba in un negozio di cinesi, viene scoperto, abbandona la merce e scappa a bordo di un'auto. Uno dei cinesi, però, è svelto a fotografare la targa del mezzo e poi chiama la polizia. E’ successo ieri pomeriggio nella zona del quartiere Polymer. Qui un uomo è stato sorpreso dai commessi cinesi di un negozio mentre si impossessava dei prodotti per la casa. Vistosi scoperto l'uomo ha abbandonato la merce – 6 bombolette di deodorante spray per ambienti – ed è scappato con la sua autovettura. Un dipendente ha avuto la prontezza di spirito di prendere il suo cellulare e di fotografare l'auto con l'individuo a bordo mentre se la squagliava, poi ha chiamato la Volante. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, osservando la foto, si sono resi conto che la targa dell'auto era stata visibilmente alterata, dato che la "O" maiuscola non viene mai usata nelle targhe alfanumeriche. Dagli accertamenti al terminale sono risaliti alla targa effettiva dell’auto ed al suo proprietario, un italiano di 48 anni residente a Terni. L'uomo è stato rintracciato e messo alle strette ha ammesso di aver alterato la targa con del nastro adesivo, trasformando la "C" in una "O" proprio per andare a commettere il furto. Incensurato, il 48enne è stato denunciato per furto e per l’alterazione della targa.
12/12/2013 ore 14:24
Torna su