12/11/2019 ore 14:21
Entrano di notte nella piscina comunale per rubare, denunciati due minorenni
Minorenni, stranieri e ladri. Questi i "connotati" dei due giovani fermati la notte scorsa dai carabinieri di Arrone dopo che si erano introdotti all'interno della piscina comunale del paese. I due, residenti in paese e studenti, sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso. I militari li hanno beccati subito dopo che questi, piegando la recinzione del cancello principale e forzando una porta secondaria, si erano introdotti all’interno della piscina comunale di Arrone. Quando sono stati fermati avevano asportato le chiavi delle porte interne ed esterne dei locali. Negli zaini che avevano con loro sono stati rinvenuti oggetti e arnesi atti allo scasso, tra i quali un martello, dei caccaviti, una forbice senza manico, una forcina per capelli, una torcia e poi guanti in lattice; tutto materiale ritenuto dai carabinieri come il classico equipaggiamento dei veri professionisti dello scasso. I minorenni, dopo essere stati denunciati all'Autorità Giudiziaria, sono stati affidati ai propri parenti.
16/11/2013 ore 13:25
Torna su