21/11/2019 ore 23:25
Maltempo: la polizia provinciale impegnata in decine di interventi lungo il fiume Nera esondato in più punti
La polizia provinciale, in coordinamento con il servizio opere idrauliche della Provincia, ha eseguito ieri decine di interventi lungo il fiume Nera nei territori di Ferentillo, Arrone, e Terni, dove si sono registrate esondazioni in diversi punti. Particolare attenzione è stata posta all’abitato di Macenano di Ferentillo, dove erano state predisposte barriere con sacchi di sabbia nel caso in cui le acque avessero raggiunto livelli di maggiore criticità, preservando anche il Centro ittico di Terria di proprietà della Provincia di Terni. Allagamenti si sono registrati in alcuni terreni e strade secondarie, alcune delle quali sono state temporaneamente chiuse al transito veicolare. I fenomeni non hanno tuttavia causato danni a persone o ad abitazioni. L’intenso lavoro della Polizia provinciale era iniziato già lunedì 11 novembre a causa del maltempo e delle forti precipitazioni che hanno reso necessario il pattugliamento continuo delle squadre di Palazzo Bazzani su tutto il territorio provinciale, in particolar modo in Valnerina dove era scattato l’allarme rosso per rischio frane e arancione per i corsi d’acqua. La Polizia ha effettuato numerosi interventi di rimozione di legni e altro materiale trascinato dalle acque per scongiurare potenziali pericoli e per tutta la giornata di martedì 12 novembre si è proseguito fino alla mezzanotte con le operazioni di sorveglianza e intervento nei comuni interessati dove si è lavorato in coordinamento con i sindaci e i responsabili comunali soprattutto su alcune strade secondarie invase dalle acque. Per alcune di esse si è disposta la chiusura alla circolazione. La situazione è tornata alla normalità dalle prime ore della notte e attualmente le previsioni parlano di attenuazione dei fenomeni.
(Nella foto uno dei tanti alla gamenti verificatesi lungo il corso del Nera)
13/11/2013 ore 14:09
Torna su