22/11/2019 ore 23:49
Controlli antidroga nelle scuole cittadine, prossimamente toccherà anche ai locali notturni
Aule, bagni, laboratori e corridoi,. Ogni zona è stata fiutata dai due "agenti speciali" Hyper e Alec. Si tratta di due cani antidroga che questa mattina, insieme agli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretto dal Vice Questore Aggiunto Giuseppe Taschetti, hanno passato al setaccio i due licei scientifici, il classico e l’artistico. Dalla questura fanno sapere che non è il primo controllo antidroga fatto dall’inizio dell’anno scolastico e non sarà neanche l’ultimo. La lotta alla diffusione delle sostanze stupefacenti fra i giovani è prioritaria per la Polizia di Stato, che ha organizzato queste operazioni d’intesa con le autorità scolastiche, come disposto dal Questore Carmine Belfiore. Operazioni che verranno ripetute anche nelle stesse scuole già controllate e che verranno estese, oltre che ai luoghi di aggregazione giovanile pomeridiani, anche ai locali notturni. Durante i controlli, i due cani si sono soffermati insistentemente su alcuni ragazzi, che non sono stati trovati in possesso di droga, ma il fatto che i cani li abbiano fiutati a lungo sta a significare che in precedenza c’è stata la presenza di sostanze stupefacenti negli abiti o negli oggetti dei giovani, infatti le molecole olfattive rimangono per molti giorni negli indumenti o sulle cose, anche se il loro odore non viene percepito dagli esseri umani.
13/11/2013 ore 12:03
Torna su