19/11/2019 ore 19:16
Minaccia una donna di bruciarle il locale, arrestato un 19enne per estorsione
Gli agenti della Squadra Mobile della questura di Terni hanno arrestato un 19enne campano, denunciato il suo patrigno di 38 anni, anche lui campano e la compagna, una minorenne ternana. Il capo di accusa parla di estorsione. E' stata la proprietaria di un esercizio commerciale del centro Terni a rivolgersi alla polizia riferendo che il suo compagno e la figlia di lui avevano contratto un debito di 100 euro con uno spacciatore. Il 19enne campano a questo punto sarebbe intervenuto, sapendo che i due lavorano presso l'esercizio gestito dalla donna, pretendendo dalla donna il pagamento della cifra. Con un particolare: i cento euro iniziali sarebbero nel frattempo diventati 800. La donna si rifiutata di pagare, fino a quando il giovane campano l'avrebbe minacciata dicendole "ti bruceremo il locale se non paghi". Cos la donna si rivolta alla polizia che ha roganizzato la trappola per incastrare l'estorsore. Il ragazzo si presentato all'appuntamento con la sua compagna, una ragazza ternana di 17 anni, e appena presi i soldi stato arrestato. Nel corso delle indagini, venuto fuori che anche il patrigno del giovane avrebbe avuto un ruolo decisivo nella vicenda ed stato denunciato. Stesso destino per la 17enne ternana che non stata arrestata perch madre di una bimba di appena due mesi. Per il 19enne scattata anche la denuncia per spaccio di stupefacenti.
12/11/2013 ore 12:00
Torna su