22/01/2020 ore 21:09
Arrestata una prostituta 26enne con una figlia di 3 mesi, deve scontare 11 anni di carcere in Romania
L'hanno sorpresa la notte scorsa a battere il marciapiede nella zona di via Gramsci a Terni. Giovane e avvenente, ma con dei precedenti da far tremare i polsi. Su di lei, infatti, pendeva un mandato di arresto europeo per "tratta di esseri umani". Un capo di accusa che le è costato una condanna a 11 anni di carcere che dovrà scontare nel suo apese. Ma c'è di più: la giovane prostituta è da poco diventata madre di una bimba di tre mesi che aveva lasciato a casa insieme ad una sua amica. Dal terminale è venuto fuori che la 26enne rumena deve scontare una pena di 11 anni per tratta di esseri umani, associazione a delinquere e sfruttamento della prostituzione. La giovane donna è stata fermata la scorsa notte dagli agenti della Squadra Volante in via Gramsci, durante i servizi di controllo del territorio mirati al contrasto della prostituzione disposti dal Questore di Terni Carmine Belfiore. Al momento dell’identificazione, ha dichiarato di essere residente a Spoleto e domiciliata a Terni dove vive con la figlia nata da poco, affidata ad un’amica per l’occasione. Dal terminale, oltre al mandato d’arresto europeo delle autorità rumene, è risultato anche un divieto di dimora nel comune di Terni emesso dal Tribunale nel 2011 e valido per 3 anni; è stata perciò arrestata e denunciata per l’inottemperanza al divieto. Gli agenti hanno rintracciato la bambina che insieme alla madre è stata portata presso il carcere di Capanne a Perugia, struttura in grado di accogliere bambini fino ai tre anni di età.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
6/11/2013 ore 15:52
Torna su