07/08/2020 ore 14:14
I carabinieri denunciano per ricettazione un 23enne ed una 40enne entrambi rumeni
I carabinieri i Acquasparta hanno denunciato in stato libertà per “ricettazione in concorso” uomo e una donna rumeni. Si tratta di un 23enne nullafacente, pregiudicato per reati contro il patrimonio e di una 40enne commerciante incensurata. I due sono stati trovati in possesso di refurtiva riconducibile a due furti avvenuti ad Acquasparta nel mese di luglio presso un ristorante ed un bar. Durante una perquisizione fatta dai carabinieri presso un bar di Terni, gestito dallo scorso mese di giugno dai due denunciati, sono stati rinvenuti estintori e due porte provenienti da altrettanti esercizi commerciali di Acquasparta visitati in luglio dai ladri. Su un estintore era ancora riportato il nome del ristorante svaligiato. Presso l’abitazione del 23enne sono stati rinvenuti numerosi utensili da lavoro, trapani, smerigliatrici e attrezzi vari per un valore di circa 3mila euro, per i quali il possessore non è stato in grado di fornire indicazioni sulla loro provenienza. I due sono quindi stati denunciati in stato di libertà mrnytr la refurtiva rinvenuta è stata sequestrata.
6/11/2013 ore 17:46
Torna su