11/08/2020 ore 02:29
Danneggia l'auto e la porta di casa dell'ex fidanzata, arrestato un ternano di 42 anni
Voleva entrare a tutti i costi in casa della ex fidanzata, ma trovando la porta chiusa ha avuto una reazione a dir poco spropositata. Protagonista un ternano di 42 anni che ieri pomeriggio si è recato presso l'abitazione della sua ex nella prima periferia della città. L'uomo ha scavalcato il cancello, ma non è riuscito ad andare oltre perché la donna non glielo ha permesso. Così dopo aver dato numerose spallate al portone, il 42enne, ormai in preda alla rabbia, se l’è presa con l’auto parcheggiata e con quella di un suo conoscente. L'uomo avrebbe preso un pezzo di legna da una catasta vicina e si sarebbe messo a colpire le due vetture fino quando non è stato fermato dalla polizia chiamata dalla donna. Gli agenti della Volante hanno faticato non poco a bloccarlo, perché l’uomo, ormai in preda ad una furia cieca, voleva arrivare alla donna. E' stato alla fine portato in questura e rinchiuso nelle celle di sicurezza a disposizione del magistrato, Raffaele Pesiri, che ne ha disposto l’arresto per atti persecutori, danneggiamento aggravato e violazione di domicilio. Questa mattina, alla fine del rito direttissimo, il Giudice Simona Tordelli lo ha condannato a un anno di reclusione e gli ha imposto il divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi che frequenta.
4/11/2013 ore 13:08
Torna su