18/07/2019 ore 21:22
Picchia e minaccia la moglie davanti ai figli piccoli, arrestato un ternano di 42 anni
Era già stato arrestato lo scorso mese di giugno perché trovato in possesso di cocaina. Il giudice gli aveva assegnato per questo gli arresti domiciliari. Ma in casa l’uomo, un 42enne pregiudicato originario di Roma da anni residente a Terni, avrebbe però maltrattato la moglie che si è rivolta ai carabinieri che hanno di nuovo arrestato l’uomo. La difficile situazione famigliare sarebbe andata avanti da anni, ma all’ennesima aggressione (che avrebbe procurato alla donna lesioni guaribili in 10 giorni) la donna si è decisa a denunciare il marito. Stando a quanto riferito dai carabinieri l’uomo da diversi anni avrebbe sottoposto la donna a continui episodi di violenza fisica, morale e psicologica: picchiandola, ingiuriandola pesantemente e arrivando anche a minacciarla di morte davanti ai figli in tenera età. Per tali motivi già in passato la donna aveva denunciato le violenze subite dal marito e per questo era stata ospitata presso una struttura “protetta” del ternano. La coppia aveva quindi intrapreso un percorso di riabilitazione, grazie all’aiuto di psicologi e dei servizi sociali, che ne aveva consentito il ricongiungimento ma l’uomo, che sembra non fosse mai uscito dal tunnel della droga, aveva ripreso i suoi comportamenti vessatori nei confronti della moglie che ha fatto arrestare il coniuge.
(Foto di repertorio)
14/10/2013 ore 14:00
Torna su