22/10/2019 ore 03:09
Tragedia sfiorata sul Rato, semirimorchio in fiamme si stacca dalla cabina e rischia di schiantarsi contro le auto in sosta
Strage evitata sul raccordo Terni-Orte all'altezza di Nera Montoro. Un tir che viaggiava in direzione di Terni e trasportava del cartone pressato, ha preso fuoco poco dopo l'uscita di Nera Montoro. L'autista, un italiano, avrebbe visto dallo specchietto il semirimorchio in fiamme e evidentemente preso dal panico, avrebbe bloccato il mezzo e sarebbe sceso per staccare la cabina dal bilico. Lo scopo sarebbe stato quello di "salvare" la cabina dalle fiamme. Una manovra che si Ŕ rivelata pericolosissima, in quanto il semirimorchio, una volta sganciato dalla cabina, essendo la strada in salita, ha preso a muoversi all'indietro. Fortuna ha voluto che di lý a pochi istanti arrivasse un equipaggio dei vigili del fuoco di Terni che si trovavano in zona per un altro intervento. Il capo squadra Stefano Petrucci, vedendo che il semirimorchio in fiamme, stava andando all'indietro verso le auto incolonnate, ha avuto la prontezza di spirito, insieme agli altri cinque vigili, di iniziare una disperata rincorsa verso il convoglio. I pompieri sono riusciti a fermarlo con le "zeppe" che servono per fare da surrota e che i pompieri avevano a bordo, gettate in corsa sotto alle ruote. Una manovra rischiosa per l'incolumitÓ dei vigili ma che si Ŕ rivelata efficace tanto che gli stessi sono riusciti a bloccare il mezzo prima che arrivasse a schiantarsi contro le auto in sosta. Subito dopo sono iniziate le operazioni di spegnimento. Il raccordo, in direzione nord, Ŕ rimasto bloccato in entrambe le direzioni. Sul posto Ŕ presente anche la polizia stradale di Terni.
8/10/2013 ore 12:37
Torna su