17/10/2019 ore 22:04
Sequestra e violenta una giovane donna, dopo il carcere per un rumeno 40enne c'è il foglio di via
Un cittadino rumeno di 40 anni, scarcerato dalla Casa Circondariale di Sabbione, è stato accompagnato sabato scorso in Romania dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Terni. L'uomo, nel marzo del 2010, a Roma, si era reso responsabile di gravissimi reati, come il sequestro di persona, la violenza sessuale di gruppo, lesioni e rapina ai danni di una giovane donna. Per questo motivo era stato condannato dalla Corte di Appello di Roma alla pena di 4 anni di reclusione e all’applicazione, a pena espiata, della misura di sicurezza dell’espulsione dal territorio nazionale, in quanto ritenuto socialmente pericoloso. Grazie alla fattiva collaborazione della rappresentanza diplomatica di Romania di Roma, l’Ufficio Immigrazione è riuscito ad ottenere il documento di identificazione che ne ha consentito l’effettivo rimpatrio nel suo paese.
7/10/2013 ore 11:32
Torna su