15/08/2020 ore 12:56
Controlli a tappeto della questura in tutto il territorio, un arresto e sei denunce
Un arresto e sei denunce. Questo il bilancio di una intensa attività, che ha visto impegnati gli uomini della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Umbria–Marche. L'operazione ha riguardato controlli sul territorio e presso alcune abitazioni, al fine di verificare la presenza di cittadini non in regola con le norme sul soggiorno. In tre giorni sono state complessivamente controllate 531 persone, di cui 93 con precedenti di polizia e 105 veicoli. Sono stati rintracciati sei stranieri (due dominicani, un ivoriano, un’ucraina e due albanesi), non in regola con le norme sul soggiorno, i quali dopo le operazioni di identificazione sono stati espulsi dal Territorio Nazionale dall’Ufficio Immigrazione. Nella zona della stazione ferroviaria, è stato rintracciato un reatino di 41 anni, colpito dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, che è stato arrestato per il reato di evasione. Un altro giovane, sempre proveniente da Rieti che si trovava in compagnia dell’evaso, è stato allontanato dal comune di Terni con Foglio di Via Obbligatorio. Altri due fogli di via sono stati emessi nei confronti di due persone trovate al centro della città e gravate da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Analoghi controlli della polizia continueranno anche nelle prossime settimane al fine di accrescere la sicurezza a Terni e in Provincia. Tutti i cittadini sono invitati a segnalare al 113 ogni situazione o persona sospetta.
2/10/2013 ore 12:12
Torna su