22/01/2020 ore 20:32
Caccia: fissate le modalità per la teleprenotazione, il costo rimane invariato
Sono operativi a tutti gli effetti gli accordi tra la Provincia di Terni e le Province di Perugia, Roma, Rieti e Latina per la mobilità venatoria. Le intese sono state approvate infatti dalla giunta provinciale di Terni che ha disciplinato anche le modalità e i costi della teleprenotazione per i cacciatori ternani che vorranno usufruire della mobilità. A tale proposito, l’assessore provinciale alla Caccia Filippo Beco sottolinea che la giunta ha deciso di mantenere invariato il costo di 10 euro rispetto allo scorso anno. Gli appassionati possono esercitare la caccia alla selvaggina migratoria per 20 giornate, a partire dal 2 ottobre, con il sistema di prenotazione telefonica gestito dalla Provincia di Terni.
1/10/2013 ore 12:36
Torna su