10/08/2020 ore 10:37
Fanno saltare il muro di una banca, furto con il "botto" in una banca di Maratta
Furto con il "botto" nella filiale ex Carit di Maratta. I ladri hanno agito in piena notte, mentre su Terni era in corso un violento temporale. E potrebbe essere stato proprio il rumore dei tuoni a nascondere quello della forte esplosione che ha provocato unno squarcio enorme sulla parete della palazzina che oltre alla banca ospita anche la sede ternana della Confartigianato. I ladri avrebbero usato dell'esplosivo o forse del gas per far saltare la parete ed entrare all'interno dell'istituto che oggi si chiama Casse di Risparmio dell'Umbria. Da quanto si sa il colpo dei malviventi sarebbe riuscito e gli stessi si sarebbero impossessati di un certo quantitativo di denaro. Quanto non si sa. La palazzina, pur essendo stata dichiarata agibile dai tenici e dagli stessi vigili del fuoco intervenuti sul posto, è tuttavia impraticabile. Sull'episodio indagano i carabinieri del nucleo investigativo di Terni.
30/9/2013 ore 11:50
Torna su