19/09/2020 ore 14:16
Tenta di dare fuoco alla moglie cospargendola di alcool etilico, 45enne ternano allontanato da casa
Minacce di morte e percosse a moglie e figlio. Protagonista un 45enne ternano nei cui confronti il giudice ha emesso una ordinanza di misura cautelare di “allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa”. L'uomo, che fa l'operaio, negli ultimi mesi, avrebbe per futili motivi e alcune volte in stato di alterazione psico-fisica causata da sostanze alcoliche, minacciato di morte, ingiuriato e percosso sia la moglie 50enne che il figlio 14enne. In una occasione avrebbe addirittura tentato di dare fuoco alla coniuge, gettandole addosso il contenuto di una bottiglia di alcool etilico e poi cercando di appiccare il fuoco con un accendino. Un tentativo non riuscito grazie alla prontezza di riflessi della poveretta che s'era data alla fuga. L’uomo è stato allontanato dalla propria abitazione dove conviveva con la propria famiglia e gli è stato intimato il divieto di rientrare se non con l’autorizzazione dell’A.G., ed in aggiunta, anche il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla coniuge e dal figlio e di non comunicare in alcun modo con loro.
26/9/2013 ore 14:53
Torna su