16/02/2020 ore 23:41
Terni: piazza Cuoco invasa dai cani che lordano i giardini e si abbeverano alla cannella della fontana, protestano i residenti
L’ennesima arrabbiatura degli abitanti del quartiere Cardeto che, vista la chiusura del parco, sono costretti a riversarsi in Piazza Cuoco. "Non ci tutela nessuno - dice un anziano che abita nel quartiere - , e quindi siamo costretti ad attivarci da soli e fare le nostre recriminazioni. Non possiamo più subire la maleducazione e la strafottenza di alcuni possessori di cani che impunemente sporcano la piazza. Le pattuglie dei vigili urbani non si fanno mai vedere da queste parti e la sabbiera per i cani più volte richiesta all’amministrazione comunale è uno dei tanti sogni che non si avvereranno mai. E' ormai 'normale' vedere i cani che seduti sulle panchine senza guinzaglio, oppure con guinzagli lunghissimi che nella loro passeggiata lordano il verde pubblico. Tanti proprietari non portano nemmeno la bustina per raccogliere le feci e se qualcuno cerca di contestare questo gesto di grande maleducazione viene trattato in malo modo. Questi incivili portano anche i loro animali a rifocillarsi presso l’unica fontanella della piazza e li fanno bere direttamente dalla cannella, dove vanno anche i bambini che fanno la stessa cosa all’insaputa di ciò che si è verificato in precedenza. Un vero schifo e un comportamento da parte dei pssessori di cani di totale maleducazione e inciviltà".
6/9/2013 ore 1:49
Torna su