17/10/2019 ore 15:29
Litiga con l'ex fidanzata e minaccia di uccidersi, 37enne salvato in extremis
Tragedia scongiurata in una casa del centro di Terni, dove una pattuglia della Squadra Volante ha fatto irruzione, impedendo ad un ternano di 37 anni, di iniettarsi una dose letale di eroina. All’origine della decisione dell'uomo ci sarebbe stata una lite con l’ex convivente, avvenuta poco prima e che aveva richiesto l’intervento di una pattuglia della polizia. L'uomo, un operaio ex tossicodipendente, ha telefonato più tardi al 113 e alla ex, comunicando la decisione di togliersi la vita con un’overdose di stupefacenti, gli agenti sono arrivati tempestivamente nell’abitazione e sfondando la porta con un calcio, sono riusciti a fermarlo prima che attuasse quanto annunciato. Gli agenti hanno poi chiamato il personale del 118 che ha deciso per il ricovero all’ospedale di Terni.
23/7/2013 ore 13:00
Torna su