18/10/2019 ore 06:18
Tre arresti per la vendita del castello di S. Girolamo, in manette anche un dirigente del comune di Narni
Tre arresti. Uno dei quali riguarda il dirigente dell'Urbanistica del Comune di Narni, l'architetto Antonio Zitti (53 anni). Gli altri due sono Paolo Zappelli (68 anni), già economo della Curia di Terni e Luca Galletti (50 anni), direttore dell'ufficio tecnico della stessa curia. I tre sono stati arrestati questa mattina da agenti della squadra mobile di Terni e dai militari del Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza. Sarebberono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d'asta e alla truffa. L' inchiesta, condotta dal pm di Terni Elisabetta Massini, deriverebbe da quella principale sui presunti ammanchi alla Curia di Terni. Essa riguarderebbe delle presunte irregolarità nella gara per la vendita all'asta, da parte del comune di Narni, del castello di San Girolamo. Alla gara, come si ricorderà, partecipò, senza però aggiudicarsela, un'associazione temporanea di imprese della quale era capofila l'Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero della Curia di Terni. In queste ore il centro storico pullula di auto delle forze dell'ordine. Sembra che il castello venga ora posto soto sequestro.
17/7/2013 ore 10:15
Torna su