17/11/2019 ore 08:09
Tenta di rapinare una banca con parrucca e baffi finti ma viene scoperto e arrestato da due finanzieri
Un uomo con parrucca e barba finta, occhiali scuri ed una busta in mano, oggi verso le 12,30, ha tentato di entrare presso l'agenzia del Monte dei Paschi di Borgo Rivo a Terni. L'uomo è stato notato da due militari della Guardia di Finanza che si trovavano in quella zona della città per altro servizio. Qualche attimo dopo l'uomo, questa volta completamente calvo, è uscito dalla stessa banca con in mano la medesima busta. I due finanzieri gli hanno imposto l'alt, ma lui è scappato. Inseguito e fermato dai militari, questi si sono accorti che l'uomo indossava dei guanti di lattice trasparente mentre, all’interno della busta deteneva una pistola giocattolo di colore nero, priva di tappo rosso, una parrucca nera, una barba posticcia nera e degli occhiali scuri. Evidente il suo tentativo di eseguire una rapina in banca, come confermato dagli stessi impiegati che alla vista dell’uomo, riconoscendone il travestimento, gli avevano impedito di entrare. Richiesto l’immediato intervento della pattuglia del 117 l’uomo, un 34enne originario di Roma, è stato condotto presso gli uffici di via Bramante, dove veniva tratto in arresto. Contestualmente i due solerti militari individuavano l’autovettura del rapinatore, una mini cooper parcheggiata in via dell’Airone, aperta e con la chiave d’avviamento inserita nel quadro, segno evidente che la stessa sarebbe servita per la fuga. Al suo interno uno sfollagente telescopico metallico ed un taglierino, mentre presso la sua abitazione sono stati sequestrati circa 28 grammi di hashish e 186 grammi circa di sostanza da taglio.
Le sostanze sono state poste sotto sequestro mentre l’uomo, già con precedenti specifici, è stato tratto in arresto per l’ipotesi di reato di tentata rapina, detenzione di sostanze stupefacenti, porto d’armi od oggetti atti ad offendere.
2/7/2013 ore 19:02
Torna su