14/11/2019 ore 07:19
Albanese ubriaco infastidisce i clienti di un bar e aggredisce i poliziotti: arrestato
Ha infastidito per due sere di seguito i clienti di un bar di via Piave. Poi all'arrivo dei poliziotti li ha aggrediti scaraventandoli a terra. Ora è in carcere a Sabbione e con ogni probabilità verrà espulso dall'Italia. Protagonista della vicenda un albanese di 33 anni, regolare in Italia dal 1993, con numerosi precedenti penali e di polizia per traffico e spaccio di stupefacenti, violazione delle leggi sull’immigrazione, oltre a svariate denunce per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e reati contro la persona. L’uomo è stato visto in mezzo alla strada in via Piave, nei pressi di un bar, da una pattuglia della Squadra Volante alle 2 di venerdì notte. Era barcollante, teneva una bottiglia di birra in mano ed urlava frasi senza senso. Gli agenti lo hanno fermato per identificarlo, ma sono stati subito insultati; anche il proprietario del bar ha riferito che la stessa persona poco prima e anche la sera precedente aveva infastidito gli avventori del suo locale, creando non pochi problemi. Nel tentativo di farlo salire in auto, gli agenti sono stati attaccati e uno dopo l’altro scaraventati a terra; ad uno di loro ha anche strappato la camicia della divisa con una violenza inaudita. Alla fine l’uomo è stato immobilizzato e portato in questura, mentre i due agenti feriti si sono recati al pronto soccorso per ricevere le prime cure; ne avranno entrambi per 7 giorni salvo complicazioni. Anche in questura, nella cella di sicurezza, l’albanese ha continuato ad imprecare e a tentare di ferirsi, tanto da indurre gli agenti a chiamare il 118, ma il medico intervenuto non ha potuto far altro che riscontrare lo stato di ubriachezza e nient’altro. Il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ne ha ordinato la custodia cautelare in carcere fino al 5 luglio quando verrà processato con il rito direttissimo, mentre l’Ufficio Immigrazione ha avviato la procedura di revoca del permesso di soggiorno.
29/6/2013 ore 12:51
Torna su