20/07/2019 ore 21:53
Terni: grande successo al palatennistavolo del II campionato Nazionale dei vigili del fuoco
Si è svolto al Palatennistavolo “Aldo De Santis“ di Terni il II° Campionato Nazionale Italiano di Tennistavolo riservato ai Vigili del Fuoco. Nella splendida e funzionale struttura del palazzetto di Borgo Rivo, il comando VV.F. di Terni, di concerto con l’ufficio delle attività sportive del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, ha dato vita ad una bella manifestazione sportiva, dedicata alla memoria del vigile del fuoco ternano Stefano Picerno, tragicamente caduto in servizio a Milano la sera del 27 luglio del 1993, vittima dello scoppio di un autobomba, nel vile attentato stragista dinanzi al padiglione di arte moderna di via Palestro.
L’organizzazione dell’evento è stata affidata dal comandante provinciale VV.F. di Terni, Michele Zappia, all’I.A.E. Luigi Cresta, che ha presieduto e coordinato l'evento alla presenza del Dir. Sup. Ginnico Sportivo, Fabrizio Santangelo, coadiuvati dai giudici federali F.I.T.E.T. I campionati hanno visto la partecipazione di 30 atleti da tutti i comandi VV.F. d’Italia, che si sono sfidati sui tavoli, per tutta la giornata, sino alla finalissima disputata tra due autentici artisti della racchetta, Denis Gradi del comando di Pistoia e Francesco Alongi del comando di Milano. A vincere il titolo di campione italiano è stato quest’ultimo, dopo una emozionante e tiratissima finale, sotto gli sguardi attenti ed entusiasti dei colleghi.
Nella classifica a squadre si è imposta la squadra del Comando di Varese, seguita da quella di Matera. Le premiazioni degli atleti si sono svolte nell’aula magna del comando di Terni, alla presenza, oltre che delle autorità interne, anche quella di David Picerno, nipote del commemorato Stefano Picerno, anch’egli orgoglioso vigile del fuoco, che ha premiato il campione Italiano 2013, Francesco Alongi. Al termine dopo una bella foto di gruppo la serata si è conclusa con una cena offerta dal personale dei Vigili del fuoco di Terni a tutti i partecipanti.
6/5/2013 ore 15:15
Torna su