21/09/2019 ore 07:15
Va a fare una passeggiata lungo il fiume Nera ma cade in acqua, 72enne salvato dai pompieri
Era uscito di casa stamattina intorno alle 10 per la sua solita passeggiata. Di solito rientrava puntuale all'ora di pranzo ma oggi i suoi famigliari lo hanno atteso invano. Così, dopo le 14 si sono decisi a dare l'allarme chiamando i numeri di soccorso. Sono così iniziate di lì a poco le ricerche di un pensionato di 72 anni residente a Terni. I primi ad intervenire sono stati i vigili del fuoco che hanno notato alcuni effetti personali lasciati nei pressi di un albero sulle sponde del Nera. Un "segnale" che di solito fa pensare ad un tentativo di suicidio, anche se questa ipotesi è tutta da verificare. Infatti dopo una attenta perlustrazione fatta dai vigili del fuoco lungo gli argini del fiume, l'anziano è stato rintracciato in acqua in un punto dove poteva tranquillamente starsene in piedi, senza rischiare di annegare. Una situazione che potrebbe far pensare al fatto che l'uomo possa essere scivolato. Qualunque sia stato il motivo che lo ha fatto cadere nel fiume, l'importante è che l'uomo sia stato trovato in buone condizioni di salute. I vigili hanno calato un gommone in acqua, con due sommozzatori a bordo, che hanno provveduto a far salire il pensionato che, infreddolito, è stato accompagnato in ospedale per una visita precauzionale. Insomma una vicenda a lieto fine che ha ancora una volta mostrato l'abilità e la grande umanità del corpo dei vigili del fuoco di Terni.
2/5/2013 ore 19:05
Torna su