21/09/2019 ore 07:28
Un ternano di 46 anni si perde nei boschi intorno alla cascata, salvato dai vigili del fuoco
Sarà un primo maggio da ricordare quello appena trascorso, per un ternano di 46 anni che ieri si è perso nei boschi intorno alla Cascata delle Marmore. L'uomo intorno alle 15.15 ha chiamato con il suo cellulare i vigili del fuoco dicendo di essersi perso mentre faceva una gita in mountain bike. Sfinito, impaurito, senza viveri ed acqua, l'uomo non è riuscito a segnalare la propria posizione e dare punti di riferimento alla squadra VV.FF. di soccorso. Intorno alle 18.30, dopo circa 3 ore di cammino, tra dirupi, monti e boschi, partendo da un punto noto nei pressi del lago di Piediluco, e precisamente dalla località Mezzalvetta, i vigili del fuoco grazie alle tecniche Tas (Topografia Applicata al Soccorso), al prezioso apporto della sala del Soccorso Alpino, di Terni, che stava tra l’altro effettuando ricerche in zona attigua e con l’aiuto di tre motociclisti con moto da trial, adatte ai percorsi fangosi, sono riusciti a raggiungere il ciclista in una zona di alta montagna, molto impervia e fuori da qualsiasi percorso segnalato. Preventivamente allertato giungeva sul posto anche un elicottero dei vigili del fuoco, con il ritrovamento dell’uomo. Dopo una verifica sanitaria del ciclista, da parte di un esperto e istruttore Tpss, (Tecniche di Primo Soccorso Sanitario), componente della squadra, il malcapitato, che si trovava comunque in buona salute, è stato "vericellato" ed issato a bordo del "Drago" e portato in salvo. L’intervento è terminato intonro alle 21.30.
2/5/2013 ore 12:15
Torna su