13/08/2020 ore 19:46
Ragazzi e dirigenti della Ternana Ciclismo aggrediti in un autogrill da tifosi del Perugia
Una vigliaccata. Tipica di chi se la prende con persone inermi, tra i quali ragazzi e bambini. E' quanto accaduto nel pomeriggio di domenica 7 aprile in un'area di servizio lungo l'autostrada del Sole. Una comitiva di atleti, dirigenti e genitori della Ternana Ciclismo è stata aggredita da una quarantina di tifosi del Perugia Calcio di ritorno dalla trasferta di Frosinone. Il grave episodio è accaduto intorno alle 18 presso l'area di servizio Mascherone, in direzione nord. I giovani ciclisti, accompagnati dai dirigenti e da alcuni genitori, stavano facendo ritorno a Terni dopo aver partecipato ad una gara ciclistica ad Alatri. La comitiva si era fermata all'autogrill per una sosta, quando poco dopo è arrivato il pulman di tifosi perugini. Quando questi hanno letto sulle auto "ammiraglie" il nome della società (Ternana Ciclismo) è scattata l'aggressione. Alcuni tifosi perugini avrebbero dapprima circondato e aggredito verbalmente due dirigenti ternani, poi li avrebbero presi a ceffoni. Tutto è accaduto sotto agli occhi dei ragazzi (tra i 15 e i 16 anni). Inutile è stato il tentativo dei dirigenti della società ciclistica di spiegare ai tifosi del Perugia che loro con il calcio non c'entravano nulla; la parola Ternana è stata sufficiente a scatenare la loro violenza. E' stata chiamata la polizia che ha avviato le indagini. I dirigenti della Ternana Ciclismo si augurano che i colpevoli di questo gesto vigliacco e violento vengano individuati e puniti.
8/4/2013 ore 2:06
Torna su