21/09/2020 ore 21:30
Controlli a tappeto della polizia in città ed in periferia, rimpatriati sei stranieri
Controlli a tappeto della polizia in città e nelle zone di periferia. Gli agenti della squadra volante della questura di Terni hanno agito in collaborazione con alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e la collaborazione della Divisione Anticrimine e dell’Ufficio Immigrazione. Nel corso di queste operazioni sono stati controllati complessivamente 87 veicoli, gli avventori di 10 esercizi pubblici e 232 persone. Inoltre sono stati accompagnati in questura 6 cittadini stranieri di cui 3 comunitari, rintracciati in varie zone della città e nei pressi della stazione ferroviaria. Per i tre comunitari, tutti rumeni, è stata adottata la misura dell’allontanamento dal Territorio Nazionale, in quanto, senza fissa dimora e sprovvisti dei mezzi di sussistenza, si mantenevano con i proventi dell’accattonaggio, vivendo di espedienti. Due di loro hanno dichiarato di dormire nella sala d’attesa della stazione ferroviaria. Per quanto riguarda i tre extracomunitari, nigeriani, uno è stato denunciato perché inottemperante ad un Ordine del Questore di Terni del 2011, un altro, residente a Perugia è stato espulso dal Territorio Nazionale ed anche per il terzo è stato adottato il provvedimento di espulsione dato che gli era stata rigettata l’istanza di richiesta di protezione internazionale. Alcuni di questi stranieri sono stati segnalati da cittadini che li avevano notati aggirarsi fra le abitazioni e nei pressi della stazione ferroviaria. La Questura di Terni rinnova perciò l’invito a segnalare alle Forze di Polizia ogni situazione o persona sospetta.
20/3/2013 ore 13:26
Torna su