21/09/2020 ore 21:21
Passa con il rosso mentre telefona e saluta pure il poliziotto che tenta di fermarlo, multa e punti decurtati
"Credevo che mi avesse fatto il gesto di riattaccare il telefono e così l’ho salutato". Con questa scusa, ha tentato di giustificarsi un autista ternano di 46 anni, che l’altro ieri, in pieno centro, è passato con il rosso ad un semaforo, mentre parlava al cellulare, salutando con la mano il poliziotto di quartiere che gli aveva fatto cenno di fermarsi. L’agente è risalito a lui tramite la targa dell’auto e ieri mattina l’ha convocato in questura; non solo l’uomo ha accampato l’inverosimile scusa, ma è anche rimasto di stucco quando il poliziotto gli ha contestato il fatto di essere passato con il rosso: lui, infatti, il semaforo, non l’aveva proprio visto!L'uomo è stato sanzionato con una multa di 311 euro e gli sono stati decurtati 11 punti sulla patente.
8/3/2013 ore 10:54
Torna su