24/09/2020 ore 03:15
Catturato un rapinatore latitante, da un anno viveva in un condominio cittadino
Italiano, 56 anni, originario di Arezzo, ricercato dalla polizia in tutta Italia dal 2005 per rapina e sequestro di persona in concorso. Su mandato di arresto dalla Procura della Repubblica di Arezzo, doveva scontare una pena residua di 6 anni e si era reso irreperibile da allora, al contrario dei suoi complici che erano stati assicurati alla giustizia. Le indagini, avviate dagli investigatori su tutto il territorio dello Stato, hanno portato a Terni e gli agenti della 3° Sezione Antirapina della Squadra Mobile, avvalendosi della più moderna tecnologia, sono riusciti ad individuarlo in un appartamento di via Giandimartalo da Vitalone. L’irruzione è avvenuta ieri pomeriggio, l’uomo è stato colto letteralmente di sorpresa, le sue prime parole sono state: “Se avessi avuto la pistola, vi avrei sparato!”. L’appartamento, che era stato preso in affitto dalla figlia, nonostante questa fosse residente a Vicenza, era stato attrezzato con tutti i comfort, in modo che l’uomo non dovesse mai uscire, neanche per la spesa che gli veniva recapitata direttamente a casa. Una persona invisibile, sconosciuta ai residenti del grande condominio, dove ha abitato per quasi un anno, passando il tempo a leggere una quantità di libri, soprattutto classici. Era stato riconosciuto colpevole dal Tribunale di Arezzo per aver rapinato tre oreficerie in quella provincia nel 2003 e nel 2004, commesse con particolare sangue freddo, ma ieri, quando ha capito che era finita, ha accusato un malore ed è stato accompagnato in ospedale, dove si trova ancora, piantonato, per accertamenti. Questa mattina, gli agenti della Sezione Antirapina sono tornati in ospedale per notificargli un altro provvedimento; si tratta di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal Gip di Perugia, dato che il 56enne è gravemente indiziato per la consumazione di un’altra rapina avvenuta nel 2004 a Passignano sul Trasimeno sempre ai danni di un’oreficeria.
5/3/2013 ore 13:38
Torna su