22/11/2019 ore 15:51
Perseguita la sua ex, arrestato per stalking un operaio di 44 anni
E’ accusato di “stalking” il 44enne ternano arrestato sabato mattina dalla polizia. L’uomo si sarebbe reso protagonista di una lunga e reiterata serie di minacce, ingiurie e molestie varie compiute in danno della sua ex convivente. E’ stato l’equipaggio di una Volante, che stava effettuando un giro di controlle nelle vie del centro di Terni, ad intercettare una donna che, spevanetava, attirava l’attenzione degli agenti chiedendo loro aiuto. La signora (una badante moldava di 39 anni), diceva di essere seguita dal suo ex convivente, che la perseguitava da tempo. Agli stessi la straniera indicava l’uomo, un operaio ternano di 44 anni, il quale anche in presenza della polizia continuava a pretendere l’ascolto della donna, ad inveire urlando insulti e recriminazioni nei suoi confronti. Le indagini hanno permesso di accertare che gli atti persecutori avevano avuto inizio nel mese di marzo scorso, a seguito della decisione della donna di interrompere la relazione con il 44enne, durata circa cinque anni. Da allora l’uomo, non rassegnandosi, avrebbe iniziato a seguirla, ad appostarsi sotto l’abitazione dove la donna lavorava come badante e dove abitava, dormendo anche in macchina, facendole in tal modo perdere il posto di lavoro, e poi ad avvicinare il nuovo compagno della stessa ed i suoi familiari e a seguirlo per le vie cittadine mentre svolgeva il suo lavoro di autista. Sabato mattina, mentre la donna camminava da sola in una via del centro, lo aveva visto passare a bordo dell’autobus di linea. Aveva subito cambiato percorso, immaginando che lui sarebbe sceso per raggiungerla, ma tale accortezza non era stata sufficiente, perché lui era riuscito a rintracciarla, investendola di improperi e di insulti in strada. Sebbene lei tentasse di allontanarsi, l’uomo la seguiva continuando con l’aggressione verbale e pretendendo che lei lo ascoltasse. A quel punto, transitando la pattuglia della Volante, la donna aveva chiesto aiuto. Dopo l’arresto, per disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Terni, l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, e nella mattina odierna, in sede di udienza di convalida dell’arresto, il Gip del tribunale di Terni, valutata la pericolosità del soggetto, che già aveva conseguito in passato una condanna per un reato analogo, ha disposto la scarcerazione, applicando però al predetto la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna ed a tutte le persone con le quali la stessa ha legami affettivi.
19/11/2012 ore 18:38
Torna su