18/07/2019 ore 00:20
"Evade" per andarsi a comprare le sigarette, trentunenne denunciato
E' "evaso" per andare a comprarsi le sigarette. D'altronde, si sa, il vizio del fumo quando ce l'hai, non riesci a vincerlo e dunque può capitare, costi quel che costi, che si affrontino pericoli di ogni genere per andare a rifornirsi in tabaccheria. Per colpa di un pacchetto di sigarette un cittadino albanese di 31 anni, residente a Terni, è stato denunciato dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico per evasione dagli arresti domiciliari. La misura era stata predisposta dal Tribunale di Roma, dopo che l’uomo era stato scarcerato da Regina Coeli per ricettazione. Due sere fa, come ogni sera, una pattuglia della Squadra Volante è andata a casa sua per controllare il rispetto della disposizione e mentre stavano per suonare il campanello hanno visto l’uomo avvicinarsi all’abitazione con un amico. L’albanese si è giustificato dicendo che stava rientrando a casa dopo essere uscito per comprare le sigarette e infatti ha mostrato agli agenti un pacchetto di sigarette integro, che non è servito però a salvarlo dalla denuncia.
17/10/2012 ore 0:05
Torna su