13/08/2020 ore 09:55
Terni: firmato a Palazzo Bazzani accordo di collaborazione con la città cinese di Xiangyang
E’ stato sottoscritto a Palazzo Bazzani l’accordo preliminare di collaborazione tra la Provincia di Terni e la città di Xiangyang, della Provincia cinese dell’Hubei, per lo sviluppo delle relazioni tra le due città e i rispettivi territori. L’accordo ha l’obiettivo di promuovere rapporti di amicizia e collaborazione tra la Provincia e la città di Xiangyang, favorendo scambi e cooperazioni nei settori economico-comemrciali, della scienza, della tecnologia, della cultura, dello sport, dell’ambiente, del benessere, dell’arte e della cultura. La firma dell’intesa corona la visita ufficiale della delegazione cinese a Terni e in provincia, coordinata dalla provincia di Terni, che si inserisce all’interno dei programmi della Regione Umbria e di altre Regioni per lo sviluppo, attraverso il ministero degli Esteri, di rapporti e scambi fra i due paesi. A ricevere la delegazione sono stati il presidente Feliciano Polli, il sindaco di Terni Leopoldo di Girolamo e i rappresentanti della Camera di Commercio, delle associazioni di categoria e del Polo universitario. La delegazione dell’Hubei era composta da rappresentanti istituzionali ed imprenditori nel settore agroalimentare, delle costruzioni, dell’elettronica e finanziario, guidati dal Vice Chairman del Comitato Consultivo di Xiangyang, Wu Changhua. A firmare l’Accordo di Collaborazione sono stati il presidente Polli e il Vice Chairman Wu. “La firma dell’Accordo – ha affermato il presidente, ringraziando i rappresentanti cinesi e tutti coloro che hanno collaborato – è il primo passo di una collaborazione che ha l’obiettivo di sviluppare il dialogo e lo scambio fra la Provincia e la città di Xiangyang. L’avvio di questo importante rapporto – ha aggiunto Polli - è stato basato sulla collaborazione artistica e culturale e si è sviluppato grazie all’edizione di Umbria Water Festival che ha consentito di mettere in comune elementi fondamentali per le due realtà, quali l’arte e l’acqua. Nel corso della due giorni ternana, la delegazione cinese ha potuto conoscere vari aspetti culturali, storici, ambientali ed economici. La Provincia di Terni ha infatti organizzato una serie di visite in alcune aziende del settore agroalimentare, tecnologico, dei materiali innovativi e della ricerca e al Polo universitario, avviando così un dialogo futuri scambi e collaborazioni”. Anche il sindaco di Girolamo ha sottolineato l’importanza della presenza della delegazione cinese a Terni. “Noi – ha detto - siamo fortemente interessati ad estendere e migliorare sempre di più i rapporti con la Cina che è un grande paese, con grandi tradizioni, una storia millenaria e una prospettiva di crescita molto interessante. L’arte, la cultura e l’amicizia sono primi passi per far crescere ulteriormente rapporti, scambi e collaborazioni tra popoli, città e territori che facciano interagire le due realtà e creino le condizioni per future e ancor più salde relazioni”. Wu Changhua ha ringraziato la Provincia e il Comune di Terni per la calorosa accoglienza, ha ricordato l’impegno delle istituzioni cinesi per la realizzazione di questa visita e tutti coloro che hanno a vario titolo collaborato per la sua buona riuscita. “La Provincia dell’Hubei – ha dichiarato – è molto stesa, la nostra città, Xiangyang ha grande rispetto per l’ambiente e le risorse idriche, ha un livello dei infrastrutture molto sviluppato e un tessuto economico basato sull’industria automobilistica, alimentare, edile e su altri settori in grande crescita. Iniziamo una collaborazione reciproca per conoscere più approfonditamente le nostre culture e le nostre storie antiche, ci auguriamo e ci impegneremo affinché i rapporti progrediscano e siano soddisfacenti per entrambe le parti”. Al termine della mattinata le due delegazioni hanno scambiato doni e regali, quindi la giornata è proseguita con la visita alla Tk Ast, all’Università, alla società Celi. Ieri la delegazione cinese era stata accolta alla Tarkett Sommer, all’Alcantara e al Consorzio dei Colli Amerini. Ulteriori occasioni di dialogo e confronto potranno svilupparsi tra pochi giorni. Questa collaborazioni avrà infatti importanti riscontri con al presenza in Cina sella delegazione della Regione Umbria, guidata dalla presidente Catiuscia Marini, in occasione della visita istituzionale del governo italiano in programma dal 16 al 21 luglio sul tema della qualità delle produzioni agroalimentari e le strategie per un anno di promozione dell’Umbria in Cina. Altro importante appuntamento per favorire la collaborazione e lo sviluppo di rapporti tra i due territori sarà quello fissato per il prossimo mese di novembre.
29/6/2012 ore 0:46
Torna su