10/08/2020 ore 09:34
Ruba un seghetto in un furgone parcheggiato, denunciato un 33enne
In pieno giorno, incurante di poter essere visto da qualcuno, ha aperto il furgone di un'impresa di arredamenti parcheggiato in via D’Annunzio, per impossessarsi di quello che c'era dentro. Ma il suo gesto non è passato inosservato. Un cittadino, infatti, insospettito dalle manovre dell’uomo, ha subito segnalato il fatto al 113, fornendo alla polizia anche modello e targa dell’auto con la quale il ladro si era appena allontanato. Dal furgone era stato portato via un seghetto alternativo. La vettura è risultata intestata a una donna, il cui marito era già noto alle forze dell’ordine per avere, in passato, rubato attrezzi da lavoro in cantieri edili. Gli agenti della Squadra Volante si sono immediatamente attivati e avuta conferma dalla donna che quella mattina l’auto era stata usata solo dal marito, hanno perquisito il mezzo. All’interno hanno trovato solo alcune lame per seghetto, che sono state sequestrate. Poco dopo l’uomo, un 33enne originario di Napoli, è stato rintracciato dai poliziotti e accompagnato in questura dove ha ammesso il furto, dichiarando di avere già venduto il seghetto alternativo ad alcuni operai casertani. Solo successivamente il 33enne si è ripresentato in questura con il seghetto che è stato così riconsegnato ai legittimi proprietari. Per il napoletano è scattata la denuncia a piede libero per furto.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
29/6/2012 ore 0:41
Torna su