10/07/2020 ore 08:21
Amelia: il sindaco vieta usi illegali di acqua potabile, previste sanzioni fino a 500 euro per i trasgressori
Il Sindaco di Amelia ha emesso un'ordinanza con cui si fa assoluto divieto di utilizzo di acqua potabile per usi non domestici. In particolare l'ordinanza vieta di utilizzare acqua per l'innaffiatura delle piante, per il lavaggio della autovetture e per il riempimento di vasche e piscine private. I trasgressori verranno punti con una sanzione da € 25 a € 500. Il Sindaco spiega le ragioni del provvedimento: "Durante i mesi estivi - dice Maraga - l'utilizzo improprio delle risorse idriche espone a seri rischi l'erogazione del servizio idrico in particolare nelle frazioni che presentano croniche criticità come Montecampano, Sambucetole, Foce e Collicello. E' noto che in queste aree la rete idrica necessita di interventi di manutenzione straordinaria. Su questo abbiamo notizie confortanti perchè abbiamo ottenuto dal Sii la delibera di due lavori importanti: il primo interesserà le frazioni di Foce, Sambucetole e Collicello che, attraverso il raddoppio dell'adduttrice di Foce, avranno un maggiore flusso idrico. L'altro intervento, che verrà messo in campo la settimana prossima, riguarda la manutenzione straordinaria del tratto più critico della frazione di Montecampano. Oltre a questo, però, è fondamentale anche la collaborazione dei cittadini che devono usare con parsimonia il bene acqua destinandolo solo a usi domestici. Ai vigili urbani è stato dato mandato di controllare eventuali usi distorti e di sanzionare i trasgressori che con il loro operato arrecano un serio danno alla collettività".
24/6/2012 ore 1:18
Torna su